Archivi tag: Ilaria Danti

Presentazione di Giuro e spergiuro

Giuro e spergiuro!
Filastrocche, novelle, canti e conte in Valdisieve e Valdarno

a cura dell’Associazione La leggera, con illustrazioni di Valentina Primerano.
Con Ilaria Danti e i Suonatori della Leggera
Un libro + cd audio dedicato alle filastrocche, le novelle, i canti e le conte, tramandati a orecchio fino al giorno d’oggi nella Valdisieve e nel Valdarno, in Toscana. Si tratta della pubblicazione n° 13 che “La leggera” realizza con un nuovo importante contributo per la documentazione e la diffusione della cultura immateriale locale, la quarta pubblicazione interamente autoprodotta per la propria etichetta editoriale: “Edizioni La Leggera”.

“Giuro e spergiuro!” è uno strumento di gioco intergenerazionale col quale si possono fare tante cose:
– ascoltare i brani del CD
– leggere indicando con il dito il testo
– guardare i disegni
– colorare i disegni; spegnere il CD e cantare
– leggere ad alta voce
– fare i girotondi e i giochi con la corda e la palla
– tuffarsi in un mondo tanto fantastico quanto quotidiano.
A questo lavoro hanno partecipato la formazione musicale dei Suonatori della Leggera (Ilaria Danti, Silvia Falugiani, Pietro Gheri, Marco Magistrali, Filippo Marranci, Valentino Receputi, Fabio Soldati e Cecilia Valentini), in particolare Ilaria Danti nella narrazione delle novelle, oltre al contributo di Gabriella Di Tante e di un nutrito gruppo di bambini: Teo e Anita Magistrali, Cosma Castaldi, Gaia Sarti e Lorenzo Giombetti Piergentili. Il libro è interamente illustrato con disegni originali di Valentina Primerano. Il cd audio è costituito da 25 brani e 70′ totali di musica, filastrocche, novelle, canti e conte selezionati tra quelli della tradizione ancora viva e tramandata da adulti e bambini che vivono nella Valdisieve e nel Valdarno.
Estratto dalla presentazione di Fabio Mugnaini (prof. associato di Discipline Demoetnoantropologiche presso l’Università di Siena):
“Oggi che questo repertorio incontra bambini scolarizzati ed adulti consapevoli, la sua funzione è diversa da quando il sapere veicolato dalla tradizione orale delimitava l’orizzonte della conoscenza possibile. Ma oggi come allora, la curiosità, la voglia di scoprire il mondo e di farlo pregustare a chi vi si è appena affacciato, continua ad essere una potente molla, una ragione in sé sufficiente per vivere il tempo della condivisione, il piacere del trastullo. Ciò significa anche andare a occupare il proprio posto nella lunga catena della tradizione di cui i ragazzi della Leggera, che andarono a vivere nelle case lasciate deserte dai contadini, sotto Montegiovi, nella valle dell’Argomenna, sono stati un importante cemento. […] Raccolte con metodo, restituite con sapienza e competenza performativa le storie affidate a queste pagine chiedono di essere usate, cantate e cambiate, chiedono di entrare nella cerchia di affetti in cui si invera il gioco, portarvi il gusto di scoprire la vita e vivere, così, ancora a lungo: patrimonio culturale sì, locale, ma anche aperto, disponibile a chiunque abbia via via preso il posto di quei contadini di allora, restituendo vita e voce alle vallate deserte; patrimonio permeabile all’interazione e all’integrazione con il nuovo. Queste storie chiedono di essere seme: di adulti futuri migliori di noi, artefici di un mondo meno arido di quello che lasciamo loro in eredità.”

Presentazione libro+CD “Giuro e spergiuro!”

Giuro e spergiuro!
Filastrocche, novelle, canti e conte in Valdisieve e Valdarno

a cura dell’Associazione La leggera, con illustrazioni di Valentina Primerano.
Interverranno:
Monica Marini (Sindaca di Pontassieve) da confermare
Carlo Boni (Assessore alla Cultura del Comune di Pontassieve) da confermare
Paolo De Simonis (Antropologo culturale)
Ilaria Danti e i Suonatori della Leggera
Un libro + cd audio dedicato alle filastrocche, le novelle, i canti e le conte, tramandati a orecchio fino al giorno d’oggi nella Valdisieve e nel Valdarno, in Toscana. Si tratta della pubblicazione n° 13 che “La leggera” realizza con un nuovo importante contributo per la documentazione e la diffusione della cultura immateriale locale, la quarta pubblicazione interamente autoprodotta per la propria etichetta editoriale: “Edizioni La Leggera”.

“Giuro e spergiuro!” è uno strumento di gioco intergenerazionale col quale si possono fare tante cose:
– ascoltare i brani del CD
– leggere indicando con il dito il testo
– guardare i disegni
– colorare i disegni; spegnere il CD e cantare
– leggere ad alta voce
– fare i girotondi e i giochi con la corda e la palla
– tuffarsi in un mondo tanto fantastico quanto quotidiano.
A questo lavoro hanno partecipato la formazione musicale dei Suonatori della Leggera (Ilaria Danti, Silvia Falugiani, Pietro Gheri, Marco Magistrali, Filippo Marranci, Valentino Receputi, Fabio Soldati e Cecilia Valentini), in particolare Ilaria Danti nella narrazione delle novelle, oltre al contributo di Gabriella Di Tante e di un nutrito gruppo di bambini: Teo e Anita Magistrali, Cosma Castaldi, Gaia Sarti e Lorenzo Giombetti Piergentili. Il libro è interamente illustrato con disegni originali di Valentina Primerano. Il cd audio è costituito da 25 brani e 70′ totali di musica, filastrocche, novelle, canti e conte selezionati tra quelli della tradizione ancora viva e tramandata da adulti e bambini che vivono nella Valdisieve e nel Valdarno.
L’Associazione di promozione sociale “La leggera” è nata nel 2001 a Doccia, nel Comune di Pontassieve (Firenze). Attualmente ha sede alla Rufina, nella Valdisieve. Si occupa di ricerca, studio e pratica dei linguaggi della musica, della danza, del canto, della poesia, della narrazione e del teatro propri della cultura orale di origine contadina, montanara e artigiana nella Toscana orientale.
Estratto dalla presentazione di Fabio Mugnaini (prof. associato di Discipline Demoetnoantropologiche presso l’Università di Siena):
“Oggi che questo repertorio incontra bambini scolarizzati ed adulti consapevoli, la sua funzione è diversa da quando il sapere veicolato dalla tradizione orale delimitava l’orizzonte della conoscenza possibile. Ma oggi come allora, la curiosità, la voglia di scoprire il mondo e di farlo pregustare a chi vi si è appena affacciato, continua ad essere una potente molla, una ragione in sé sufficiente per vivere il tempo della condivisione, il piacere del trastullo. Ciò significa anche andare a occupare il proprio posto nella lunga catena della tradizione di cui i ragazzi della Leggera, che andarono a vivere nelle case lasciate deserte dai contadini, sotto Montegiovi, nella valle dell’Argomenna, sono stati un importante cemento. […] Raccolte con metodo, restituite con sapienza e competenza performativa le storie affidate a queste pagine chiedono di essere usate, cantate e cambiate, chiedono di entrare nella cerchia di affetti in cui si invera il gioco, portarvi il gusto di scoprire la vita e vivere, così, ancora a lungo: patrimonio culturale sì, locale, ma anche aperto, disponibile a chiunque abbia via via preso il posto di quei contadini di allora, restituendo vita e voce alle vallate deserte; patrimonio permeabile all’interazione e all’integrazione con il nuovo. Queste storie chiedono di essere seme: di adulti futuri migliori di noi, artefici di un mondo meno arido di quello che lasciamo loro in eredità.”

Festa in forno a Pinzano

Torna a Pinzano la Festa in forno, che ricorda la presenza nel paesino di molti forni comunitari.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Rufina e dal Circolo Arci di Pomino in collaborazione con l’associazione La leggera.

Dalle 17 organizzeremo un laboratorio per bambini per la costruzione del Pupazzo Servatico. A seguire per le vie del borgo si potranno udire Storie itineranti sulla magia della natura con Ilaria Danti e la Banda del Pupazzo Servatico.

Dalle 19,30 cena itinerante per le vie del borgo a cura del Circolo ARCI di Pomino.

Infine alle 21,00 veglia di santa Maria: canti e balli della nostra tradizione con i Suonatori della leggera.

Estate dei bambini alla Rufina: Emozionario

Nell’ambito delle iniziative dell’assessorato alla cultura del comune di Rufina per l’estate 2018, sono in programma tre incontri per i più piccoli, animati da Ilaria Danti e Valentina Primerano.

Martedì 10 luglio, ore 21, ai giardini di Pomino:
         Emozionario
di e con Ilaria Danti e Valentina Primerano

Estate dei bambini alla Rufina: Col cavolo la cicogna

Nell’ambito delle iniziative dell’assessorato alla cultura del comune di Rufina per l’estate 2018, sono in programma tre incontri per i più piccoli, animati da Ilaria Danti e Valentina Primerano.

Martedì 3 luglio, ore 21, alla Villa di Poggio Reale, Rufina:
        Col cavolo la cicogna
di e con Ilaria Danti e Valentina Primerano

Estate dei bambini alla Rufina: Il piccolo ragno

Nell’ambito delle iniziative dell’assessorato alla cultura del comune di Rufina per l’estate 2018, sono in programma tre incontri per i più piccoli, animati da Ilaria Danti e Valentina Primerano.

Giovedì 28 giugno, ore 21, alla Villa di Poggio Reale, Rufina:
        Il piccolo ragno
di e con Ilaria Danti e Valentina Primerano

Tirseno, traversate narrative

L’ultima fatica teatral-musicale di Ilaria Danti e dei Suonatori della Leggera sull’inevitabilità delle migrazioni in ogni tempo. Testi tratti da Erodoto, dai diari di migranti del progetto DIMMI dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano e da Paolo Rumiz. I canti, le sonate e le improvvisazioni musicali riemergono dalla tradizione orale.

Ingresso libero

Le parole sono pietre

Martedì 15 maggio ore 18 nella sala del consiglio comunale di Pontassieve (Via Tanzini, 30) nell’ambito della XII settimana della pace verrà rappresentato
“LE PAROLE SONO PIETRE”
uno spettacolo teatrale sul potere discriminatorio del linguaggio.
Di e con Ilaria Danti.

Video a cura di Giacomo De Bastiani.

Con la partecipazione di
Mamadou Ly, Soulayman Jammeh, Khadija Naji, Zerina Petanaj, P. Laurent Epeme Ekwele, Janko Fofana, Raisa Abdulahi, Naima Semmaa, Alina Daniela Ciobanu, Michela Simonetti, Elena Santoni, Letizia Hamitaj
In collaborazione con l’associazione culturale La leggera.