Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Presentazione di Giuro e spergiuro

08/02/2020 ore 16:00 - 18:00

Giuro e spergiuro!
Filastrocche, novelle, canti e conte in Valdisieve e Valdarno

a cura dell’Associazione La leggera, con illustrazioni di Valentina Primerano.
Con Ilaria Danti e i Suonatori della Leggera
Un libro + cd audio dedicato alle filastrocche, le novelle, i canti e le conte, tramandati a orecchio fino al giorno d’oggi nella Valdisieve e nel Valdarno, in Toscana. Si tratta della pubblicazione n° 13 che “La leggera” realizza con un nuovo importante contributo per la documentazione e la diffusione della cultura immateriale locale, la quarta pubblicazione interamente autoprodotta per la propria etichetta editoriale: “Edizioni La Leggera”.

“Giuro e spergiuro!” è uno strumento di gioco intergenerazionale col quale si possono fare tante cose:
– ascoltare i brani del CD
– leggere indicando con il dito il testo
– guardare i disegni
– colorare i disegni; spegnere il CD e cantare
– leggere ad alta voce
– fare i girotondi e i giochi con la corda e la palla
– tuffarsi in un mondo tanto fantastico quanto quotidiano.
A questo lavoro hanno partecipato la formazione musicale dei Suonatori della Leggera (Ilaria Danti, Silvia Falugiani, Pietro Gheri, Marco Magistrali, Filippo Marranci, Valentino Receputi, Fabio Soldati e Cecilia Valentini), in particolare Ilaria Danti nella narrazione delle novelle, oltre al contributo di Gabriella Di Tante e di un nutrito gruppo di bambini: Teo e Anita Magistrali, Cosma Castaldi, Gaia Sarti e Lorenzo Giombetti Piergentili. Il libro è interamente illustrato con disegni originali di Valentina Primerano. Il cd audio è costituito da 25 brani e 70′ totali di musica, filastrocche, novelle, canti e conte selezionati tra quelli della tradizione ancora viva e tramandata da adulti e bambini che vivono nella Valdisieve e nel Valdarno.
Estratto dalla presentazione di Fabio Mugnaini (prof. associato di Discipline Demoetnoantropologiche presso l’Università di Siena):
“Oggi che questo repertorio incontra bambini scolarizzati ed adulti consapevoli, la sua funzione è diversa da quando il sapere veicolato dalla tradizione orale delimitava l’orizzonte della conoscenza possibile. Ma oggi come allora, la curiosità, la voglia di scoprire il mondo e di farlo pregustare a chi vi si è appena affacciato, continua ad essere una potente molla, una ragione in sé sufficiente per vivere il tempo della condivisione, il piacere del trastullo. Ciò significa anche andare a occupare il proprio posto nella lunga catena della tradizione di cui i ragazzi della Leggera, che andarono a vivere nelle case lasciate deserte dai contadini, sotto Montegiovi, nella valle dell’Argomenna, sono stati un importante cemento. […] Raccolte con metodo, restituite con sapienza e competenza performativa le storie affidate a queste pagine chiedono di essere usate, cantate e cambiate, chiedono di entrare nella cerchia di affetti in cui si invera il gioco, portarvi il gusto di scoprire la vita e vivere, così, ancora a lungo: patrimonio culturale sì, locale, ma anche aperto, disponibile a chiunque abbia via via preso il posto di quei contadini di allora, restituendo vita e voce alle vallate deserte; patrimonio permeabile all’interazione e all’integrazione con il nuovo. Queste storie chiedono di essere seme: di adulti futuri migliori di noi, artefici di un mondo meno arido di quello che lasciamo loro in eredità.”

Dettagli

Data:
08/02/2020
Ora:
16:00 - 18:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,

Luogo

Biblioteca comunale di Rufina “Giancarlo Montagni”